Policy-Privacy | Tel. 39 095 508959 | Email: Accounting - admin@mandala-tour.com | Info - info@mandala-tour.com
Covid Badge PNG

Via Francigena: Ivrea – Pavia

Ancient Cathedral on Via Francigena
Heron on Via Francigena
Hospitality on Via Francigena
Pavia and the cover bridge
Romanesque Style on Via Francigena
The rise crops
The town of Mortara
Trail in the countryside Via Francigena
Viverone Lake
Way marking Via Francigena
Seconda tappa della Via Francigena. Si esce dal paesaggio alpino e si entra nella Pianura Padana, una delle più grandi pianure d'Europa. Alla scoperta della cultura risicola della zona, dei parchi naturali del Ticino e del Sesia e della splendida campagna. Questa parte si trova al centro delle Alpi e dell'Appennino, le 2 catene montuose più importanti d'Italia. La tradizione legata al territorio agricolo, l'antico borgo sulle rive dei fiumi sono i punti salienti di questo tratto della Via Francigena.

Punti forti:
- Pavia e il vecchio ponte sulla riva del Po
- Le riserve naturali della Sesia e del Ticino
- Il cibo e il vino locale
Giorno 1: Arrivo ad Ivrea
Arrivo individuale ad Ivrea. Pernottamento ad Ivrea.

Giorno 2: Ivrea - Viverone (5 ore e 30 min. di escursione, + 195 - 175, 20 km)
Alla scoperta dei terreni agricoli con fiumi, piccoli laghi e bei paesini tipici della campagna. Il lago di Viverone e il suo borgo sono luoghi molto tranquilli dove soggiornare. Cena e pernottamento in hotel a Viverone.

Giorno 3: Viverone - Santhià (4 ore e 30 min. di escursione, + 250 - 275, 16,5 km)
Camminata sulla collina della "Serra d'Ivrea", l'incredibile morena glaciale del Mesozoico, è davvero impressionante. Cena e pernottamento a Santhià.

Giorno 4: Santhià - Vercelli (6 ore e 30 min. di escursione, +50mt -100mt, 26,5 km)
Oggi si entra ufficialmente nella pianura padana. Un territorio molto importante per l'Italia, grazie alla produzione di riso e carta. Un'area strategica per i commerci fin dal periodo romano e medievale. La splendida basilica romanico - gotica di S. Andrea vi aspetta a Vercelli. Pernottamento in hotel a Vercelli.

Giorno 5: Vercelli - Robbio (5 ore di escursione, + 50 - 65, 19,5 km)
Il parco naturale del fiume Sesia è una riserva che protegge un ambiente fragile. Lungo la passeggiata sulle rive si possono vedere aironi, folaghe e cigni. La frazione di Robbio, nota come importante centro commerciale sulla strada che dalla Francia porta verso Roma. Treno per Vercelli. Pernottamento a Vercelli.

Giorno 6: Robbio - Mortara (4 ore e 30 min. di escursione, + 20 - 35, 14,5 km)
Trasferimento a Robbio, dove si inizia l'escursione verso la città di Mortara. Mortara è famosa in tutto il mondo per il cibo, i salumi, soprattutto l'oca. Questo cibo è legato ad una forte comunità ebraica che viveva lì in epoca medievale. Al termine dell'escursione, treno per Vigevano, una città molto bella, un centro molto importante per la produzione di scarpe di alta qualità da molto tempo. Visitate la splendida piazza, la torre del Bramante e il Museo Internazionale delle scarpe. Pernottamento a Vigevano.

Giorno 7: Mortara - Garlasco (6 ore e 30 min a piedi, + 80 - 90, 25 km)
Treno per Mortara. La famiglia Visconti era la più forte del Medioevo. Dopo la conquista di Milano, la famiglia diffuse il suo potere nei campi e nel territorio vicino al fiume Ticino. Il castello di Garlasco è una testimonianza dell'importanza della città durante il periodo visconteo. Autobus per Vigevano (30 minuti). Pernottamento a Vigevano.

Giorno 8: Garlasco - Pavia (6 ore e 30 min. a piedi, + 115 - 130, 25,5 km)
Trasferimento a Garlasco, durante la giornata avrete la possibilità di scoprire una delle aree naturali più belle d'Italia: il Parco Naturale del Ticino: molte specie di uccelli, migratori e stanziali, ninfee e pioppi, trote e lucci. Il fiume Ticino è lungo 248 km e le sue acque sono le più pulite d'Italia. Il più grande fiume italiano, il Po, vi aspetta nella splendida città di Pavia. Fine del tour.
A Pavia è possibile prenotare una notte in più in hotel (in opzione) o continuare a camminare sul tratto successivo della Via Francigena.
Grado di difficoltà: medio, da 4 ore e 30 min. a 7 ore di camminata al giorno, sentieri ben segnalati, ampi e lastricati e sentieri in legno. Si consiglia una precedente esperienza escursionistica.

Sistemazione: 7 notti in hotel*** o B&B, sulla base di camere doppie e triple con bagno privato.

Equipaggiamento: scarpe da trekking, giacca antivento e impermeabile, cappello e guanti, costume da bagno, occhiali da sole e crema solare.

Incluso:
- 7 pernottamenti con prima colazione inclusa
- Trasferimento dei bagagli dal giorno 2 al giorno 8
- Cene incluse come descritto nel programma
- Assistenza telefonica 24 ore su 24 in caso di emergenza
- Mappe, road book e descrizione del tour

Non incluso:
- Tutti i tipi di bevande e spese personali
- Tutti i pranzi (circa 5€ per ogni pranzo al sacco)
- Cene non incluse nel programma
- Trasferimento al primo alloggio a Ivrea giorno 1
- Trasferimento da Pavia per l'aeroporto o per la stazione giorno 8
- Tasse di soggiorno dove richiesto (circa 2€ al giorno a persona)

Note Viaggio


Destinazione:
Valle d’Aosta e Lombardia
Tipologia di viaggio: 
Individuale a piedi senza accompagnamento
Interessi:
Percorso per pellegrini e gastronomia locale
Durata:
8 giorni / 7 notti
Partenze:
Apr Mag Giu Lug Ago Set Ott
Numero minimo di partecipanti:
a partire da 1 persona
Aeroporto:
Torino o Milano
italia_aosta-piem-lombardia.gif

Contact Form

+39 095 508959

Update cookies preferences