Policy-Privacy | Tel. 39 095 508959 | Email: Accounting - admin@mandala-tour.com | Info - info@mandala-tour.com
Covid Badge PNG

Via Francigena: Fornovo – Massa

Beeches Forest
Luni Amphitheatre
Marble quarry Apuan Alps
Old castle on the Apennines
Old villages on Via Francigena
Parma cheese
Parma
The Apennines on Via Francigena
The historical centre of Parma
Johann Wolfgang Goethe ha scritto dell'incontro con la catena appenninica italiana nel capolavoro "Viaggio in Italia": «Gli Appennini sono per me un meraviglioso pezzo di creazione. La grande pianura padana segue una catena di montagne che sale dal fondo, per chiudere il continente a sud tra due mari. [...] È un groviglio così bizzarro di pareti di montagna, vicine tra loro, che spesso non si riesce nemmeno a capire da che parte scorre l'acqua. ». Non c'è modo migliore per descrivere la varietà del paesaggio di questa parte della Via Francigena. Dopo l'Appennino si incontrano le Alpi Apuane, famose per le miniere di marmo, utilizzate dall'Impero Romano per la costruzione di ville e da Michelangelo e Donatello. Dal punto più alto dell'escursione vedrete il Mediterraneo.

Punti forti:
- La selvaggia catena appenninica, il "cuore verde d'Italia"
- Gli antichi borghi della Lunigiana come Pontremoli e Sarzana
- L’eccellente cibo e vino locale
Giorno 1: Arrivo individuale a Parma.
Parma è una città molto bella, ricca di patrimonio artistico, storico e di musica classica, famosa in tutto il mondo per il formaggio "Parmigiano" e il prosciutto crudo. Pernottamento a Parma.

Giorno 2: Castello di Casola - Berceto (4 ore e 30 min. / 5 ore di escursione, +650mt -590mt, 15,5 km)
Treno da Parma a Fornovo. Da Fornovo si entra nella catena appenninica. Il paesaggio è più collinare e in lontananza si vedono gli alti pascoli. Passando per l'"Alpe Bardonis", un luogo di sosta e di ospitalità molto importante durante il pellegrinaggio verso Roma, si raggiunge il piccolo e bellissimo borgo di Cassio sulla selvaggia "Val Baganza" e Berceto, con la spettacolare cattedrale del XII secolo. A Berceto non perdetevi il piatto locale con i funghi porcini. Cena e pernottamento a Berceto.

Giorno 3: Berceto - Previde (6 ore di escursione, +570mt -940mt, 18 km)
In giornata raggiungerete il punto più alto del viaggio, il "Passo della Cisa". Nelle giornate limpide si vede il Mediterraneo! Escursione nel bosco centenario di castagni e faggi, rifugio per i lupi e i cervi. Si entra in Toscana, lasciando la regione Emilia Romagna. La fine dell'escursione è nel grazioso borgo di Previde, dove le case sono in pietra e legno. Pernottamento a Previde.

Giorno 4: Previde - Pontremoli (4 ore di escursione, +300mt -500mt, 11 km)
Si entra nella "Lunigiana", la zona selvaggia che prende il nome dall'antico porto romano di Luni, molto strategica per il commercio del marmo in tutto l'Impero Romano. Lungo il vostro cammino bei ponti e borghi, costruiti in pietra e legno locale. Piccole piazze, chiese medievali e fontane, vi porteranno indietro nel tempo, respirando un'atmosfera da vero pellegrino. Situata sulle rive del fiume Magra, Pontremoli offre uno dei centri storici più belli d'Italia e tanta cultura. Pernottamento a Pontremoli.

Giorno 5: Pontremoli - Filattiera - Aulla (5 ore e 30 min. di escursione, +330mt -430mt, 21 km)
Trasferimento privato/treno fino a Filattiera. Durante la giornata scoprirete la valle del fiume Magra. Passerete vicino ai paesi di Villafranca in Lunigiana e Terrarossa. Lungo il percorso, molti castelli della nobile famiglia Malaspina arricchiscono il paesaggio. Prima di raggiungere Aulla si passa davanti all'abbazia di San Caprasio che risale al IX secolo. Cena e pernottamento ad Aulla.

Giorno 6: Aulla - Sarzana (6 ore e 30 min. di escursione, +500mt -500mt, 18 km)
Aulla è stata completamente distrutta durante i bombardamenti della Seconda Guerra Mondiale. Questo villaggio, sulle rive del fiume Serchio, è stato orgogliosamente ricostruito dai suoi abitanti. Durante l'escursione nei pascoli avrete la prima possibilità di vedere la straordinaria catena delle Alpi Apuane. Pernottamento a Sarzana.

Giorno 7: Sarzana - Massa (4 ore di escursione, +170mt -160mt, 16 km)
Trasferimento privato a Luni. Sarzana dà la sua celebrità al marmo delle miniere delle Alpi Apuane. Da Michelangelo a Botero, i più importanti scultori sono venuti qui per creare dal "marmo perfetto"... Lungo l'escursione verso la città di Massa, si ha la possibilità di visitare l'antico porto e teatro romano di Luni. Fine del tour. A Massa è possibile prenotare una notte in più in hotel (in opzione) o proseguire a piedi sul tratto successivo della Via Francigena.
Grado di difficoltà: medio, da 4 ore e 30 min. a 6 ore e 30 min. di camminata al giorno, sentieri ben segnalati, ampi e lastricati e sentieri in legno. Si consiglia una precedente esperienza escursionistica.

Sistemazione: 6 notti in hotel***/** e B&B, sulla base di camere doppie e triple con bagno privato.

Equipaggiamento: scarpe da trekking, giacca antivento e impermeabile, cappello e guanti, costume da bagno, occhiali da sole e crema solare.

Incluso:
- 6 pernottamenti con prima colazione inclusa
- Trasferimento dei bagagli dal giorno 2 al giorno 7
- Cene incluse come descritto nel programma
- Assistenza telefonica 24 ore su 24 in caso di emergenza
- Mappe, road book e descrizione del tour

Non incluso:
- Tutti i tipi di bevande e spese personali
- Tutti i pranzi (circa 5€ per ogni pranzo al sacco)
- Cene non incluse nel programma
- Trasferimento al primo alloggio a Fornovo giorno 1
- Tasse di soggiorno dove richiesto (circa 2€ al giorno a persona)

Note Viaggio


Destinazione:
Emilia Romagna e Toscana
Tipologia di viaggio: 
Individuale a piedi senza accompagnamento
Interessi:
Percorso per pellegrini e gastronomia locale
Durata:
7 giorni / 6 notti
Partenze:
Apr Mag Giu Lug Ago Set Ott
Numero minimo di partecipanti:
a partire da 1 persona
Aeroporto:
Milano e Bologna
italia_emilia_toscana.gif

Contact Form

+39 095 508959

Update cookies preferences